Abstract: Settore "Agricoltura"


Data: 11 maggio 2018



L'azienda Agricola deve essere creata dal menu Agricoli.


Le pagine da compilare sono la 1, 2, 3 e 4:

  • nella pag. 1 Anagrafica e Gestioni occorre indicare i dati anagrafici (con la stessa modalità delle aziende di altri settori)
  • nella pag. 2 Sede Aziendale, in pag. F1 Anagrafica/DMAG - UNICO occorre inserire l'azienda come da denuncia aziendale (la sede aziendale infatti corrisponde al CIDA) ed in pag. F2 Altre, in caso di presentazione delle dichiarazioni a mezzo studio o associazione di categoria, è necessario indicare la data di decorrenza dell’incarico
  • la pag. 3 Comune di Lavoro corrisponde alla parte della denuncia aziendale in cui vengono elencati i terreni all'interno dello stesso CIDA (e quindi della denuncia aziendale), pertanto in tale pag. vanno inseriti tutti i terreni/ubicazioni all'interno del CIDA, anche quelli presenti nella stessa provincia
  • la pag. 4 Denuncia Aziendale ex art. 5 DL n. 375/93 riporta nel dettaglio i dati della denuncia aziendale, inclusa la gestione dei terreni. Il numero CIDA deve essere inserito all'interno dei dati generali della denuncia aziendale (pag. 1 Quadro A, B, B1/B2, C, D, E - Dati Generali, F1 Dati Generali/Quadro A), nel campo “Identificativo Denuncia Aziendale (CIDA)”.



Una particolarità delle aziende agricole è che nella pag. Sede Aziendale occorre inserire nella Tabella C.C.N.L. il ccnl del comune indicato nella denuncia aziendale, mentre in ogni Comune di Lavoro è possibile, se necessario, inserire la Tabella C.C.N.L. personalizzata del comune di lavoro (terreno/ubicazione) in questione, qualora facente parte di una provincia diversa da quella del comune della sede aziendale.

La tariffazione dei contributi accessori, invece, sarà soltanto quella del comune su cui è inserita la sede aziendale, senza personalizzazione.

L'Unità Principale/Filiale (pag. 5) non deve essere creata per le aziende che gestiscono OTD poiché viene già creata in fase di compilazione dei dati della pag. 2 Sede Aziendale.



 - ASSUNZIONE DIPENDENTE

 

Una specificità del settore dell’Agricoltura prevede che, al fine di ottimizzare l’inserimento nel programma di un’azienda agricola, innanzitutto è possibile fissare i parametri più ricorrenti suggeriti all'atto del caricamento di dipendente agricolo, OTD ed OTI, da Tabelle/Parametri, Tabelle, Tabelle Generali, sezione Agricoltura.

Per entrambe le tipologie di dipendente, il programma prevede in automatico la qualifica specifica suggerita al momento dell’assunzione, la mansione più ricorrente, la categoria contrattuale, la possibilità di attivare la rinuncia al Bonus Irpef DL 66/2014, la tipologia di lavorazione e per gli OTD: il test Irpef con gestione conguaglio fiscale/detrazioni/addizionali per ogni busta paga elaborata,  la voce di corpo ricorrente “retribuzione giornaliera”  e la presenza per 6,5 ore, P, in luogo delle ore di lavoro per la giornata lavorata.



Mentre, per gli OTI il programma fissa i parametri negli stessi campi, ma con le opportune differenze:  


  

Solo per le aziende agricole e nello specifico per l’assunzione degli OTD, il programma permette di effettuare l’assunzione massiva, ovvero l’assunzione in gruppo di più lavoratori assunti nello stesso periodo, nella stessa mansione, nella stessa aria livello, per la stessa tipologia di lavorazione e nello stesso comune. I lavoratori da assumere possono essere scelti da sede aziendale, da anno precedente o da anagrafica e si ha la possibilità di modificare il singolo lavoratore e/o qualche parametro per alcuni di essi. Infine, è possibile anche stampare in maniera massiva i documenti di inizio rapporto di lavoro ed i Modelli Unificati Lav. 



Inserito il lavoratore OTD, tramite l’assunzione massiva o l’inserimento singolo, è necessario controllare che in Dipendente, pag. 3 Dati Contrattuali, scelta 1, ci sia il valore Si nel campo Stagionale.

Inoltre, è possibile notare che la pag. 11 TFR/Data Fine Rapporto è in rosso poiché il programma non gestisce l’accantonamento del TFR e quantifica contestualmente la data di fine contratto e la presenza della pag. 19 Sez., Matricola Lav. Agricolo, riservata esclusivamente all'agricoltura, dove sono quantificate le informazioni per progressivare la gestione del DMAG (tipologia lavorazione, mansione, durata rapporto di lavoro, altre indicazioni per P.T o al conferimento del TFR per operai a T.I.).

Se si sceglie di gestire il TFR come normale accantonamento, occorre inserire nel dipendente in pag. 11 TFR/Data Fine Rapporto, F1 Dati Cessaz.ne, il parametro 1_Si nel campo “Soggetto T.F.R.”

 



 -  ELABORAZIONE PRESENZE E LUL


Prima dell’elaborazione dei cedolini, è necessario elaborare le presenze. Solo per i dipendenti OTD esiste nel menu Libro Unico, Elaborazione (menu verticale), Gestione Presenze per Agricoli, la scelta SINGOLA/MULTIPLA – Preinserimento in foglio autonomo.

Da questa scelta è possibile elaborare le presenze dei dipendenti OTD secondo i vari criteri di selezione proposti (per singolo dipendente, una riga per ogni comune, ecc.).



Successivamente, apparirà una videata con tutti i lavoratori e i giorni del mese; spostandosi nel singolo lavoratore, si può attribuire la presenza con una x e la sede di lavoro sulla quale egli ha lavorato, senza tale indicazione il programma attribuirà la sede inserita all'atto dell’assunzione.



Per procedere all'elaborazione del libro unico massivo, andare su menu Libro Unico, Gestione Utility (menu verticale) e selezionare la scelta Elabora Buste in Automatico - Agricoli.

Selezionando l’azienda, il programma mostra i lavoratori elaborabili, solo OTD, selezionandoli si elaborano i LUL e, ad elaborazione completata, si ha la possibilità di variare le presenze del singolo lavoratore per cambiare qualcosa e di rielaborare il cedolino, di visualizzare il LUL per ogni lavoratore, di stampare la lista dei cedolini e/o il singolo LUL.



 -  ELABORAZIONE CONTRIBUTI

 

Dopo avere elaborato lo sviluppo dei contributi, da Contributi, Elaborazione Contributi, Scrivania Agricoli, procedere con le stampe e gli adempimenti di fine mese e dopo aver effettuato i controlli, stampare in definitiva i LUL elaborati.

Infine, dal menu Agricoli, il comando DMAG (in basso a sinistra in blu), da Scrivania DMAG selezionando l’azienda permette di generare il file da Utility, scelta 4 File XML – Generazione, con cui sarà possibile inviare la dichiarazione trimestrale.





 -  OTI ED IMPIEGATI ENPAIA


Ultima particolarità delle aziende agricole riguarda la gestione di OTI ed Impiegati, tipologie di lavoratori gestite dal menu Azienda.

L’azienda agricola e le relative unità sono visibili infatti anche dal menu Azienda, con l’unica differenza che da questo menu non saranno visibili sede aziendale, comuni di lavoro e denuncia aziendale, visualizzabili solo dal menu Agricoli.

OTI ed Impiegati vanno gestiti dal menu Azienda, caricati nell’ unità attraverso l’inserimento singolo e non massivo e l'elaborazione dei loro cedolini deve essere effettuata dal menu Libro Unico, scelta Elaborazione Libro Unico.



 


Per la gestione degli Impiegati Agricoli ENPAIA occorre creare all'interno dell'azienda agricola un'apposita unità specifica.


Dal menu Azienda, richiamare l'azienda e creare una nuova unità inserendo in pag. 2 Funzionamento/CCNL/Tabelle per Calcolo le seguenti particolarità:

  • Configurazione unità/filiale: 3 Agricoltura ENPAIA
  • Tipologia Unità: 0 Industria oppure 2 Commercio
  • Tabella Contributi: 30 Agricoli Imp e Di



E in pag. 3 Enti Previdenziali/IRPEF compilare la scelta F3 ENPAIA con posizione assicurativa e codici accesso telematico.


Successivamente, andare su Dipendente e a pag. 4 Prev.le inserire una tra le qualifiche di Impiegati o Dirigenti Agricoli presenti e al campo Ritenute Aggiuntive, scegliere tra una delle ritenute aggiuntive del gruppo ENPAIA Impiegati o ENPAIA Dirigenti.

Inoltre, sempre su Dipendente a pag. 3 Dati Contrattuali, scelta 17 Enpaia, inserire i dati richiesti dal programma, che serviranno alla generazione del telematico Enpaia (da Contributi, ENPAIA (menu verticale), Scrivania, scelta 3 Generazione Dati e scelta 6 Generazione Supporto Magnetico).



 -  ELABORAZIONE PRESENZE E LUL OTI ED IMPIEGATI 


L'elaborazione dei LUL avverrà dal menu Libro Unico, scelta Elaborazione Libro Unico; dopo avere elaborato lo sviluppo dei contributi, da Contributi, Elaborazione Contributi, Scrivania, procedere con le stampe e gli adempimenti di fine mese e dopo aver effettuato i controlli, stampare in definitiva i LUL elaborati.



Disclaimer: il presente articolo descrive il funzionamento delle procedure Bluenext e non rappresenta in nessun caso un'informativa normativa; Bluenext Srl non si assume nessuna responsabilità circa eventuali errori nell'applicazione della normativa da parte degli utilizzatori dei suoi prodotti.


© 2018 Bluenext Srl - Tutti i diritti riservati






Helpdesk Bluenext

We care.