Abstract: creare una Anagrafica Azienda


Data: 11 maggio 2018



L’inserimento di una nuova azienda avviene da Azienda, Archivio Aziende, Inserimento/Variazione. Innanzitutto occorre dare un codice, non necessariamente progressivo, e procedere con la compilazione delle maschere proposte dal programma:
 Anagrafica
 Rappresentante Legale
 Sede per Corrispondenza/Indirizzi E – mail
 Codice Ditta
 P.A.T.
 Accesso COB
 Unità Principale/Filiale




I pallini rossi a sinistra di alcune maschere indicano che la compilazione di quella maschera è obbligatoria, il programma non consentirà di andare oltre, a compilazione avvenuta il pallino assumerà il colore verde. Invece, le maschere con a sinistra il quadrato sono delle maschere la cui compilazione è facoltativa, selezionandole possono essere
saltate, senza che ciò inibisca la creazione dell’azienda, e compilate in un secondo momento.


La prima maschera è una videata Anagrafica in cui occorre inserire il tipo di soggetto, lo stato operativo, la ragione sociale, l’indirizzo della sede legale e del domicilio fiscale, il comune e la data di nascita, il codice fiscale, la partita IVA, il codice Ateco, i recapiti telefonici e la natura giuridica dell’azienda.




La seconda maschera è quella relativa al Rappresentante Legale, dove occorre riportare i dati anagrafici dello stesso; se già inserito in anagrafica generale basterà richiamarlo con il tasto F9, altrimenti con il tasto F11 si potrà caricare la nuova anagrafica partendo dall’inserimento del codice fiscale. Inserire poi recapito telefonico, indirizzo e - mail e codice carica ai fini del 770.
Inoltre, è presente anche uno storico del Rappresentante Legale e uno storico degli Amministratori.




La terza maschera Sede per Corrispondenza/Indirizzi E - mail è quella in cui occorre indicare l’indirizzo e - mail principale dell’azienda, la pec e in pag. F2 eventuali altri indirizzi e - mail.




Le maschere Codice Ditta e P.A.T. identificano i dati INAIL, il codice ditta di iscrizione inail e la P.A.T. inail.
Nel caso vi siano più P.A.T. inail è necessario creare un progressivo per ognuna di esse, con le relative voci di tariffa associate. Ad ogni P.A.T. sarà possibile collegare fino a 3 voci di tariffa con la relativa % di ponderazione





La maschera COB permette di memorizzare i dati di accesso alle Comunicazioni Obbligatorie, con l’immissione diretta al portale memorizzando l’indirizzo in Rubrica Siti Web, presente nel menu verticale (a destra della videata iniziale del programma).





Infine, la maschera Unità Principale/Filiale è tra le più importanti poiché la gestione dell’azienda avviene tramite la creazione di una o più unità, unità principali e/o secondarie, che indicheranno l’inquadramento aziendale ai fini previdenziali e di CCNL in uso.
Cliccando su tale maschera, si aprirà a sua volta una scheda con un’altra serie di maschere obbligatorie e facoltative per l’inserimento dell’unità/filiale.


I campi per la creazione di un’Unità sono:
 Anagrafica
 Funzionamento/C.C.N.L./Tabelle per Calcolo
 Enti Previdenziali/IRPEF
 Libri Matricola
 Ente Bilaterale
 Assistenza sanitaria Integrativa
 Fondi Interprofessionali
 Forza lavoro/Media Occupazionale
 Parametri Assunzione Dipendente




Nella pag. 1 Anagrafica occorre inserire la descrizione dell’attività dell’unità, l’indirizzo della stessa, il santo patrono ed i suoi recapiti.




In pag. 2 Funzionamento/C.C.N.L./Tabelle per Calcolo viene definita la tipologia dell’unità, il CCNL utilizzato e la tabella contributi/aliquote applicata. È possibile anche inserire eventuale tabella di indennità accessorie.




In pag. 3 Enti Previdenziali/IRPEF bisogna indicare innanzitutto se si tratta di un’unità principale per accentramento o di un’unità accentrata ad altra unità.
Il parametro 1 identifica l’unità come la principale per accentramento INPS, il parametro 0 identifica l’unità come accentrata ad altra a livello previdenziale.


La presenza di più unità all’interno della stessa azienda può verificarsi in presenza di una delle seguenti condizioni:
 Più di una matricola INPS
 Più di un CCNL applicato


Nel caso in cui vi siano più di una matricola INPS, occorre creare un’unità per ogni matricola e per ognuna di queste unità bisogna inserire in Posizione INPS il parametro “1 Unità Principale per Accentramento INPS”; al campo Posizione IRPEF il parametro “1 Unità Principale per Stampa Delega” solo su un’unità, mentre sulle altre ci deve essere il parametro “0 Irpef Accentrata presso altra Unità”, infine nel campo DM/10 – UNIEMENS Genera File Telematico per Posiz. INPS è necessario indicare sempre il parametro “1 FT+F24”.


Invece, se sono gestiti all'interno dell’azienda più di un CCNL bisogna creare un’unità per ogni CCNL in uso, indicando in Posizione INPS il parametro “1 Unità Principale per Accentramento INPS” solo sull'unità principale e “0 INPS Accentrata ad altra Unità” su tutte le altre, avendo cura di ripetere sempre la matricola INPS aziendale. Al campo Posizione IRPEF inserire il parametro “1 Unità Principale per Stampa Delega” solo su un’unità, mentre sulle altre tale campo deve avere il parametro “0 Irpef Accentrata presso altra Unità”; infine nel campo DM/10 – UNIEMENS Genera File Telematico per Posiz. INPS è necessario indicare il parametro “1 FT+F24” nell’ unità con posizione INPS 1 – unità principale per accentramento INPS, mentre il parametro “0 No non generare” nelle unità con posizione INPS 0 - inps accentrata ad altra unità.


Successivamente, in questa pag. troviamo la matricola INPS, il C.S.C. INPS, il codice Ateco (riportato in automatico dal precedente inserimento in fase di immissione dell’azienda), settore CCNL per 770, categoria CCNL per previdenziale e codice CCNL per comunicazioni obbligatorie.




In pag. 4 Libri Matricola occorre attivare un libro matricola generale agganciato alla P.A.T., mentre le maschere 5, 6 e 7 si riferiscono rispettivamente all’eventuale adesione aziendale all’Ente Bilaterale, all’Assistenza Sanitaria Integrativa e a Fondi Interprofessionali, pertanto vanno compilate solo in caso di presenza di tali adesioni.
Infine la maschera Parametri/Assunzione Dipendente prevede l’inserimento di voci ricorrenti nei cedolini dei dipendenti presenti in quella unità.


La schermata dell’Unità che deriva dalla compilazione di tutte le maschere suindicate è la seguente:




Dopo l’inserimento di una o più unità, la creazione dell’Azienda è completa:






Disclaimer: il presente articolo descrive il funzionamento delle procedure Bluenext e non rappresenta in nessun caso un'informativa normativa; Bluenext Srl non si assume nessuna responsabilità circa eventuali errori nell'aplicazione della normativa da parte degli utilizzatori dei suoi prodotti.


© 2018 Bluenext Srl - Tutti i diritti riservati






Helpdesk Bluenext

We care.