Abstract: Questo articolo espone le linee guida per eseguire il calcolo IMU con un focus anche sulla gestione del ravvedimento dell'acconto IMU TASI. 




Procedura operativa per eseguire il calcolo del saldo IMU


Di seguito riportiamo gli step da seguire per il calcolo del saldo IMU



1. Verifica periodicità aggiornamento aliquote [Gestione Immobili]


Le aliquote vengono aggiornate automaticamente dalla procedura in fase d'accesso. 

E' possibile impostare la periodicità di aggiornamento accedendo alla tabella parametri di Gestione Immobili




2. Verificare aliquote imu impostate/inserire variazioni immobili


Inserire le variazioni nei vari immobili, associando il codice aliquota imu più adatto alla situazione.



3. Aggiornare i dati in IMU e ricalcolare [FISCALE - IMU]


Per aggiornare i calcolo ed i dati eventualmente variati in Gestione immobili, è sufficiente accedere al calcolo IMU di ogni contribuente.. contestualmente all'accesso il programma chiede se vogliamo trasferire i dati e calcolare IMU in base alle aliquote dell'anno corrente.


In alternativa, è possibile eseguire aggiornamento e ricalcolo massivamente tramite 2 funzioni esterne



-   Dal menù Utilità - Altre Utilità lanciare il Collegamento con Gestione Immobili per sincronizzare gli immobili variati con quelli convertiti dall'anno precedente all'interno del calcolo IMU o portare i NUOVI immobili inseriti



-   Dal menù Utilità lanciare il Ricalcolo dichiarazioni per aggiornare il calcolo del saldo con le modifiche effettuate. Indicando l’opzione SI in corrispondenza della voce Inserire la barratura di dichiarazione chiusa è possibile chiudere automaticamente la dichiarazione. [consigliabile in fase di saldo]





3.   Eseguire il trasferimento del saldo da versare nella procedura F24 


Per trasferire nella procedura F24 il versamento IMU si deve procedere nel seguente modo:


-   Accedere alla procedura F24 F23 e Comunicazioni IVA e seguire il percorso F24 > Utilità > Collegamenti 2021 > Con IMU-2021.


-   Nel campo Tipo versamento da trasferire scegliere quale versamento riportare, a seconda del periodo in cui ci troviamo e dell'abitudine di studio. Cliccare su Esegui. Il trasferimento dei versamenti viene effettuato solo per le dichiarazioni che hanno spuntato Dichiarazione chiusa.



In alternativa il riporto del versamento del saldo in F24 può avvenire dalla singola dichiarazione presente nella procedura IMU nei seguenti modi:



-   All'uscita della dichiarazione quando si imposta Dichiarazione chiusa nel quadro Impostazioni, se nella tabella Parametri è indicato SI nel campo Collegamento F24.

      E' possibile scegliere anche quale versamento trasferire in automatico.




-   Dalla sezione Versamenti per comune della dichiarazione cliccando sul pulsante Collegamento F24.




Procedura operativa per eseguire il ravvedimento IMU


1.   Accedere alla dichiarazione IMU-TASI per cui si vuole gestire il ravvedimento, posizionarsi nel quadro Versamenti per comune (CTRL V) e scegliere l'opzione desiderata nel campo Ravvedimento




2.   Posizionarsi sul quadro Terreni e/o Fabbricati ed eseguire le variazioni necessarie in Gestione immobili per correggere il calcolo delle imposte.


3.   Posizionarsi nella sezione Ravvedimento del quadro Versamenti per comune e indicare la Data versamento del ravvedimento necessaria per determinare in automatico i giorni per il calcolo degli interessi e il periodo e numero di versamento per il trasferimento in F24.




4. Nel caso in cui l’acconto non sia stato versato cancellare l’imposto dalla colonna Già versati 



5.   Cliccare sul comando Collegamento F24 per trasferire il ravvedimento in F24.







Disclaimer: il presente articolo descrive il funzionamento delle procedure Bluenext e non rappresenta in nessun caso un'informativa normativa; Bluenext Srl non si assume nessuna responsabilità circa eventuali errori nell'aplicazione della normativa da parte degli utilizzatori dei suoi prodotti.



© 2018 Bluenext Srl - Tutti i diritti riservati



Helpdesk Bluenext

We care.