Abstract: questo articolo espone le linee guida della firma digitale con Dike da Espando Studio Cloud



Grazie all'introduzione del nuovo SmartSign, abbiamo potuto migliore i flussi della firma digitale con DIKE da Bilancio CEE e Comunica, permettendo di semplificare e velocizzare il processo a chi usa i prodotti in Cloud



INDICE





Configurazione Iniziale


Una volta acquistato il modulo per la firma DIKE da CLOUD, verrete contattati dal reparto Assistenza per la configurazione del software.

I nostri tecnici installeranno il programma che permette l'interfacciamento tra Espando e Dike, su tutti i pc dai quali avrete necessità di firmare.




Firma Documenti da Bilancio CEE (per chi NON gestisce la Pratica Mod. B da Espando)

In questo capitolo vediamo come gestire le firme dei documenti da includere nel deposito di Bilancio, per i clienti che NON usano il nostro programma COMUNICA per generare la pratica di deposito di bilancio.


Completata la compilazione del bilancio, Nota Integrativa e relativi allegati, lanciare la funzione "Genera Pratica di Bilancio" (dal vertical menu all'interno del periodo gestito, oppure dal menu "Utilità" esternamente)







- Configurare l'utility spuntando i documenti che sono da allegare e firmare (l'istanza XBRL viene inclusa di default).

- Selezionare la firma con DIKE.

- Spuntare la casella "Rigenera file PDF/A" per sovrascrivere i file eventualmente già firmati precedentemente.

- Impostare "Nessun collegamento" nel campo specifico per l'interfacciamento con Comunica

- Cliccare "Seleziona percorso destinazione allegati pratica" per indicare dove salvare i file che verranno firmati (in questo modo si potranno prelevare, una volta firmati, direttamente dall'Esplora Risorse di Espando senza fare ulteriori passaggi di esportazione)

- Cliccare ESEGUI per avviare il processo di firma



Il software procede ad elaborare i file predisponendoli per la firma e propone un messaggio con l'indicazione del numero di file in attesa di firma





Quando si riceve questo avviso, è necessario spostarsi sul pc locale ed avviare il programma FIRMA DIKE

(dalla bandiera di windows, digitando il nome del programma è possibile avviarlo direttamente)





All'apertura del software, vengono riportati direttamente i file generati dal Bilancio CEE già selezionati per la firma digitale.




Cliccare sul bottoneFirma File Selezionati per avviare la firma di tutti i file (al termine di ogni firma viene chiesto se è necessario far firmare lo stesso documento da altri soggetti)


Il bottone in corrispondenza del singolo documento permette di avviare il processo esclusivamente per quel file.


Il bottonepuò essere utilizzato dopo la firma per verificare i firmatari sul documento appena firmato.


Il bottone  permette di aprire il pdf e consultarne il contenuto.



Quando i documenti sono stati firmati occorre cliccare sul bottone e ritornare nella procedura Bilancio presente sul Cloud dove verrà terminata la generazione dei documenti ed eseguito il salvataggio dei documenti nel percorso selezionato precedentemente.





Esportare i file sul pc locale dall'Esplora Risorse di Espando Cloud 








Firma Documenti da COMUNICA (per chi gestisce la Pratica Mod. B da Espando)


In questo capitolo vediamo come gestire le firme dei documenti da includere nel deposito di Bilancio, per i clienti che usano il nostro programma COMUNICA per generare la pratica di deposito di bilancio.


Completata la compilazione del bilancio, Nota Integrativa e relativi allegati, lanciare la funzione "Genera Pratica di Bilancio" (dal vertical menu all'interno del periodo gestito, oppure dal menu "Utilità" esternamente)







- Configurare l'utility spuntando i documenti che sono da allegare e firmare (l'istanza XBRL viene inclusa di default).

- Nel campo relativo alle firme, impostare NESSUNO (firmeremo tutto direttamente dalla pratica in una sola operazione)

- Spuntare la casella "Rigenera file PDF/A" per sovrascrivere i file eventualmente già firmati precedentemente.

- Lasciar impostato "creazione/aggiornamento pratica di bilancio" nel campo specifico per l'interfacciamento con Comunica

- Cliccare ESEGUI per avviare la creazione e l'apertura contestuale della pratica Mod. B






Una volta controllata e completata la pratica di Deposito, chiuderla ed avviare lo scaricamento con contestuale firma dei documenti direttamente dal bottone "Scaricamento Pratiche" nel quadro Impostazioni (oppure dal menu "Telematica" esternamente alla pratica)








- Barrare la casella "Visualizza PDF" per aprire le stampe dei documenti al termine dello scaricamento

- Valorizzare il campo "Firma digitale Professionista..." con "Dike"

- Impostare il campo "Ulteriori firme eseguite.." con il valore "Dike" se l'invio della pratica prevede che i documenti inclusi debbano essere firmati anche da altri soggetti oltre al professionista (normalmente con "invio tramite intermediario", tutti gli allegati vengono firmati dal professionista.. negli altri casi servono entrambe le firme.. verificare le istruzioni Nazionali e le specifiche delle camere di commercio provinciali, dove potrebbero esserci indicazioni differenti)

- Spuntare la predisposizione ed invio con TuttOK o Espando Telematici, per scaricare la pratica ed importarla automaticamente nei nostri software telematici per l'invio, se l'invio della stessa verrà eseguito tramite i nostri applicativi.. NON va spuntata nessuna delle 2 opzioni se la pratica dovrà essere inviata con software diversi dai nostri.




Il software procede ad elaborare i file predisponendoli per la firma e propone un messaggio con l'indicazione del numero di file in attesa di firma





Quando si riceve questo avviso, è necessario spostarsi sul pc locale ed avviare il programma FIRMA DIKE

(dalla bandiera di windows, digitando il nome del programma è possibile avviarlo direttamente)




All'apertura del software, vengono riportati direttamente i file generati da Comunica già selezionati per la firma digitale.



Cliccare sul bottoneFirma File Selezionati per avviare la firma di tutti i file (al termine di ogni firma viene chiesto se è necessario far firmare lo stesso documento da altri soggetti)


Il bottone in corrispondenza del singolo documento permette di avviare il processo esclusivamente per quel file.


Il bottonepuò essere utilizzato dopo la firma per verificare i firmatari sul documento appena firmato.


Il bottone  permette di aprire il pdf e consultarne il contenuto.



Quando i documenti sono stati firmati occorre cliccare sul bottone e ritornare nella procedura Comunica presente sul Cloud dove verrà terminata la generazione dei documenti ed eseguito lo scaricamento della pratica nel programma d'invio (se selezionata l'opzione)









Export Pratica Mod. B per invio con software esterni (NO TuttOK/Espando Telematici)


Chi gestisce la pratica con il programma Comunica di Espando ma invierà la stessa con Software diversi dai nostri integrati, potrà prelevare la cartella contenente tutti i documenti firmati pronti per l'invio, accedendo all'esplora risorse di Espando Cloud.


Procedere in questo modo:


Individuare il codice pratica assegnato dal programma, direttamente dal quadro "Impostazioni" della pratica stessa.

Questo dato è molto importante, perchè la cartella della pratica viene automaticamente nominata con tale codice




Il percorso predefinito di salvataggio delle pratiche è X:\EVOL-STD\COMUNICA\ARCHIVI\PRTELE.

Accedere dal menu principale di Espando ad esplora risorse, tramite il tasto funzioni.




Navigare fino al percorso indicato, individuando e selezionando la cartella nominata con il codice pratica individuato precedentemente




Nella parte inferiore della videata, sono visibili i dischi del PC locale dal quale si è effettuato l'accesso ad Espando Cloud.

Selezionare in questa sezione la cartella dove vogliamo esportare la pratica ed accedervi





Copiare e incollare la cartella della pratica, dal Cloud al PC (ovvero dalla parte superiore a quella inferiore) con tasto destro del mouse e funzioni Copia/Incolla cartella.








Helpdesk Bluenext

We care